Campagne in corso

Le campagne portate avanti da AgireOra Network sono pensate in modo che chiunque possa parteciparvi - come singolo, come gruppo di poche persone, come gruppo numeroso - e che ciascuno possa decidere quanto tempo dedicarci (da 2-3 ore al mese a varie ore la settimana!). Per ciascuna, basta seguire le indicazioni: si può essere in brevissimo operativi nella partecipazione, anche se non si è mai fatto attivismo prima!

Ecco quali sono le nostre campagne:

Adotta un'università >

Una iniziativa semplice ed efficace, che sta avendo da anni ottimi risultati negli USA, e che sta iniziando ad averne anche qui in Italia: si tratta di posizionarsi all'ingresso di una università e volantinare agli studenti un pieghevole che spiega la scelta vegetariana e vegan, affrontata dal punto di vista etico della sofferenza degli animali.

Campagne a manifesti >

Il progetto consiste nella realizzazione e distribuzione di manifesti su varie tematiche animaliste: i manifesti possono essere richiesti da singole persone, gruppi, associazioni locali che vogliano affiggerli nel proprio Comune.

Per una ricerca di base senza animali >

Per far sapere quali associazioni per la ricerca medica finanziano la vivisezione (purtroppo tutte le più note), e quali non la finanziano e quindi possono essere scelte tranquillamente come destinatarie di una donazione.

Mostre vegan >

Allestire una mostra a cartelloni sui vari aspetti della scelta vegan è un modo molto bello ed efficace di comunicare al pubblico, che avvicina le persone senza pressarle, dà a ciascuno la possibilità di informarsi coi suoi tempi e riflettere con calma.

Volantinaggio in buca delle lettere >

Un metodo facile, alla portata di tutti ed efficace per fare informazione, perché permette di raggiungere le persone in modo diretto. Campagna e materiali disponibili sul sito di AgireOra Edizioni.

Assaggi vegan >

L'iniziativa consiste nel promuovere la scelta vegan attraverso tavoli informativi con assaggi di cibo vegan particolarmente curati e appetitosi, mostrando così gli aspetti positivi di questa scelta, anziché, come in altre iniziative, gli aspetti negativi del mangiare animali e loro prodotti.

Adozione animali di laboratorio >

Dal 2004 è attiva in Italia l'iniziativa "Vita da topi", che consiste nel salvare animali usati nei laboratori di vivisezione, riabituarli a una vita "normale", un po' alla volta, e poi darli in adozione presso famiglie. Tutti possono partecipare a questa iniziativa: prima di tutto adottando animali, poi donando gabbie e trasportini che non servono più, e poi ancora pubblicizzandola con locandine da mettere nei luoghi adatti.

Divulgazione nei negozi >

Si tratta di una iniziativa di facile realizzazione e molto efficace per educare le persone al rispetto per gli animali: chi ha un negozio, fisico o on-line, può richiedere ad AgireOra Edizioni materiali informativi a sua scelta (volantini, opuscoli, che gli verranno inviati gratuitamente), da mettere a disposizione nel proprio negozio, o da inviare ai clienti all'interno dei pacchi per i negozi on-line.

Diffondi lo spot! >

L'idea è di sfruttare le potenzialità della radio - circa l'80% degli italiani la ascolta per qualche giorno la settimana - per diffondere messaggi animalisti. Sono stati preparati in uno studio professionale una serie di spot su vari temi, e ciascuno può partecipare scrivendo alla redazione della propria radio locale preferita, e chiedendo loro di mandare in onda uno degli spot. Partecipa, più persone ascoltano i nostri messaggi, più animali verranno salvati!

Locandine in auto >

L'iniziativa consiste nello scaricare e stampare una locandina a colori formato A4 con un messaggio animalista, da affiggere al finestrino posteriore della propria auto o anche in bacheche, negozi e altri luoghi in modo da diventare protagonisti attivi a supporto della comunicazione.

Investigazione nei macelli >

Un attivista del Gruppo di Inchiesta di "Igualdad Animal - Uguaglianza Animale" si è infiltrato, nel 2007 e 2008, in diversi macelli europei e sono ora disponibili video e moltissime foto ad alta risoluzione, che possono essere usati per mostrare al pubblico la realtà dei macelli. Questa campagna intende sostenere la diffusione di questi documenti in Italia.

Campagne animaliste sui giornali >

Questa iniziativa consiste nella pubblicazione su riviste e giornali, sia nazionali che locali, di campagne informative animaliste sfruttando gli spazi gratuiti per il non-profit oppure gli spazi pubblicitari invenduti.

Video a scuola>

L'iniziativa "video a scuola" fornisce agli insegnanti documentari su vari aspetti della difesa degli animali, assieme a materiali di approfondimento sul tema, da dare agli studenti.

Stop alla sofferenza nei circhi >

Una campagna di Animal Defenders International sostenuta in Italia da AgireOra Network, basata sulla testimonianza di un ex-lavoratore del circo, Tom Rider, che dopo aver assistito per anni a ogni sorta di abuso sugli animali all'interno dei circhi itineranti, ha finalmente denunciato quanto ha visto.

Stop inserti in pelliccia >

Campagna nata per focalizzare l'attenzione non sulle pellicce in generale, ma sulle decorazioni in pelliccia di capi di abbigliamento più normali, come giubbotti, giacche, cappotti, in modo da dare un messaggio diretto e forte alle persone che ancora non si rendono conto che il giubbotto col collo di pelliccia non è meno vergognoso di una pelliccia intera.

Stop ai respingitori metallici per colombi >

Questa campagna ha lo scopo di richiedere tramite una petizione il divieto di utilizzo e vendita dei respingitori ad aghi metallici, quelli che vengono spesso usati per impedire che i piccioni si posino su balconi, cornicioni, muretti, o altro.

Iscriviti alla Mailing list

Dettagli sulla mailing list

Segui le nostre attività: